TECNICA: PESCA ALL'ORATA

In questa pagina vi propongo una tecnica (personale) che non ha nulla di nuovo rispetto alle altre, ma aggiungo alcuni accorgimenti che trovo utili e fanno esprimere al massimo la potenzialità della vostra attrezzatura.
Veniamo al dunque:
filo in bobina 0,30
filo terminale all'amo variabile dai 0,18 allo 0,28
piombo 100 grammi
anti tangle dopo il piombo ovviamente.
La pesca avviene a fondo con il solito lancio lungo (siamo in barca)
L'innesto dell'esca -verme duro- sull'amo ha una variante:
avvolgerlo con del sottile filo elastico per evitare che durante il contatto con l'acqua  il lancio possa compromettere tutta l'esca.
Personalmente l'anti tangle lo preferisco per avere la sicurezza che l'esca sia ben distesa ed eviti qualunque avvolgimento sul piombo specialmente quanto la corrente non è molto forte.
Preferisco il filo sottile sul terminale proprio per dare meno sospetto a chi abbocca che l'esca non abbia trucchi...
Dimenticavo dopo il piombo solita perlina e girella..
Questa tecnica, l'ho sperimentata con corrente abbastanza forte e devo dire che il filo da 0.30 in bobina lo possiamo portare anche a 0.28.
L'attrito che il filo in bobina dà in corrente è sensibilmente diminuito dal minor diametro del filo usato.
Provatelo!!!!!
Fabrizio
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Comments